venerdì 8 luglio 2016

Escina

L'escina è una mistura di saponine, sostanze dotate di attività antinfiammatoria, vasoprotettrice e vasocostrittrice. Viene estratta dall'ippocastano (Aesculus hippocastanum)[2] e successivamente purificata per essere adatta all'uso orale e per via endovenosa.[3] La β-escina in particolar modo è considerata la molecola principale responsabile degli effetti vasoprottettori. In Italia viene venduta dalla società Istituto biochimico italiano Giovanni Lorenzini con il nome commerciale di Edevexin, nella forma di soluzione per infusione endovenosa alla concentrazione di 1 mg/ml e di compresse rivestite contenenti 40 mg di principio attivo.
Il farmaco trova indicazione nel trattamento di diversi stati di fragilità capillare, in particolare in caso di presenza di macchie emorragiche, petecchie, ecchimosi ed ematomi, specialmente sul viso e sugli arti (ESSAVEN GEL). È stato anche utilizzato nel trattamento della malattia emorroidaria sia per via rettale sia come crema per applicazione topica.[8][9][10] La somministrazione per via endovenosa viene spesso riservata alla prevenzione ed al trattamento dell'edema postoperatori.